Al via il progetto Sperimentare l'handicap visivo per tuttelescuole italiane

A seguito di richieste pervenute all’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti di Macerata da parte di numerose scuole della Provincia, IRIFOR Macerata ha deciso di strutturare un servizio didattico a tutte le scuole italiane, finalizzato a far conoscere ad alunni e studenti tutti gli aspetti relativi all’handicap visivo, attraverso l’esperienza diretta.

Sperimentare l’Handicap è un’esperienza  unica! nata e cresciuta in numerose scuole dell’infanzia e scuole primarie della Provincia di Macerata. Ciò grazie a diversi insegnanti di sostegno che hanno creduto possibile abbattere il divario ideologico e relazionale tra alunni portatori di handicap ed il resto del gruppo classe attraverso attività che permettano all’alunno di “sperimentare” l’handicap stesso, al fine di comprendere limiti e potenzialità della persona con disabilità. Protagonisti di questa magica esperienza sono gli alunni e le varie forme di disabilità: in particolare quella motoria e quella sensoriale, ovvero le sole tipologie sperimentabili direttamente. In qualità di Istituto specializzato in materia di disabilità visiva, dal 2009 ad oggi IRIFOR Macerata (insieme all’Unione Ciechi) è stato coinvolto dalle scuole in numerosissimi progetti di questo genere. Per tale ragione abbiamo deciso di creare un servizio strutturato che risponda alle finalità di questa esperienza educativa e formativa.

A chi è rivolto il servizio?

Sperimentare l’Handicap è rivolto ad alunni di età compresa fra 5 e 13 anni.

Come sono strutturati gli interventi?

Ogni intervento è contestualizzato alla fascia d’età degli alunni a cui è rivolto ed ha una durata di circa 90 minuti, nell’arco dei quali verranno svolte le seguenti attività:

  • Brainstorming interattivo, finalizzato a determinare e condividere le conoscenze pregresse relative ai limiti e alle potenzialità delle persone non vedenti e ipovedenti con particolare riferimento alle attività comuni della vita quotidiana.
  • Brevi percorsi esperienziali inerenti le seguenti sfere: codice Braille, orientamento e mobilità, utilizzo dei sensi vicari ecc.
  • Dimostrazioni pratiche relative alla tecnologia informatica assistiva utilizzata dalle persone non vedenti e ipovedenti per accedere all’informazione, comunicare ed utilizzare il computer.
  • Panoramica su sport e giochi finalizzati all’inclusione delle persone con disabilità visiva.
  • Confronto diretto con gli alunni: esperienza personale ed analisi dei risultati del Brainstorming alla luce delle dimostrazioni svolte in classe.
  • Breve dibattito finalizzato a soddisfare ulteriori curiosità degli alunni inerenti gli argomenti affrontati.
Al fine di predisporre la condizione ottimale per la riuscita dell’intervento, è necessario che gli alunni coinvolti non superino il numero di 30 e che appartengano alla stessa fascia d’età. In aula è inoltre richiesta la presenza di almeno 2 insegnanti per supportare il docente IRIFOR nel Brainstorming, nella distribuzione dei materiali e nella gestione degli interventi degli alunni.

Quali strumenti e quali metodologie vengono utilizzate per consentire all’alunno di sperimentare la disabilità visiva?

  • Possibilità di sperimentare direttamente la scrittura Braille attraverso tavoletta e punteruolo.
  • Utilizzo del bastone bianco.
  • Sperimentazione diretta delle tecniche di accompagnamento.
  • Esplorazione di tavole tattili e testi in Braille veri e propri.
  • Dimostrazioni sull’utilizzo di tecnologia informatica assistiva specifica: screen reader, sintesi vocale, screen magnifier ed altro, a seconda della fascia d’età degli alunni coinvolti.
  • Visione di materiale multimediale, ove possibile.

Quanto costa alla scuola usufruire del servizio?

Il servizio è svolto a titolo volontario e gratuito dallo staff IRIFOR Macerata. La scuola dovrà provvedere unicamente al rimborso delle spese di viaggio e del materiale utilizzato (a seconda della tipologia di intervento).

Come progettare e richiedere il servizio?

Per richiedere il servizio è sufficiente compilare un formulario dove saranno richiesti i dati della scuola proponente e informazioni logistiche generali. Una volta compilato il formulario, la scuola riceverà via email tutte le informazioni necessarie per progettare insieme gli interventi

[prettyfilelink src=”https://www.iriformc.it/insegnamenti/progetti-didattici-per-le-scuole/sperimentare-lhandicap-visivo-procedura-online-per-lattivazionedel-progetto/” type=””]Richiedi ora il servizio[/prettyfilelink]

Condividi queste informazioni sui tuoi profilo social!